martedì 2 aprile 2013

Neutral eyeshadows o "Del non c'ho sbatti di truccarmi"

Pubblicato da La Teresina a 23:13
Arriva la bella stagione, e la voglia di truccarmi inizia piano piano a scemare, complice il primo timido sole e l'errata, quanto idiota, convinzione che con un po' di abbronzatura potrò andarmene in giro completamente nature. Ma quanto sono scema. Con questa faccia al naturale non potrei circolare nemmeno su un altro pianeta, pena la lapidazione immediata, e non scherzo: no sopracciglia, sì discromie, occhiaie, orrori innominabili and co., all together appassionatamente. Capite anche voi che il labile pensiero di non truccarmi mi sfiora fugacemente, ma io lo allontano a mazzate; ecco allora, che in questi momenti di depressione cosmetica, mi vengono in aiuto i prodotti dalle tonalità nude o neutrali, che posso spiaccicarmi in faccia tranquillamente con le dita, senza pennelli, senza preoccuparmi di sfumarli adeguatamente e di somigliare a Gene Simmons, che comunque apprezzo, e che qui vediamo in una foto di repertorio:



In questo post vi mostro qualcuno dei miei ombretti atti allo scopo: truccarmi in tempo zero senza rotture di palle, fallout neri imbarazzanti ed errori di sbavatura. Colori tenui da applicare in tutta fretta, senza timore di sembrare Robert Smith, adatti alla stagione perchè naturali e ingènui, che da soli fanno il trucco con un po' di eyeliner e un bel rossetto.

Da tanto tempo ormai uso l'Astra ombretto cotto seta pura dal suggestivo nome "Rosa del deserto" (colore n. 46):


Rosa carne con glitterini oro/bronzo, carini, non eccessivi, illumina moltissimo, va dosato sempre a causa dei suddetti glitterini, ma mi sveglia lo sguardo, è proprio bellino lui. Questi ombretti Astra non sono per niente male, e per quello che costano sono anche abbastanza pigmentati, io li trovo ottimi.

Degno compare il MNY eyeshadow n. 125, una bella e recente scoperta (MNY è la marca sorella e immagino meno esosa di Maybelline, pensata per le più giovani, e fa cose davvero carine tra cui questi ombretti mono, forse un filo polverosi ma molto performanti-lo so, sono super pro a usare questa terminologia). E' un rosa dal finish perlato, elegante:


Insieme a loro uso tanto i soliti Essence mono, che hanno tante tonalità chiare e abbastanza discrete (attenzione sempre ai famigerati brillantini, che il marchio elargisce a piene mani in tanti suoi prodotti-fa così teen!) utili per fare questi trucchi ultra iper mega easy, uno tra tutti Dance all night, che non è proprio neutral ma io ce lo metto lo stesso nel post xD


Di Neve Cosmetics sono una grande sostenitrice di Audrey (beige scuretto con riflessi oro, rosa e argento)  e di Ombra di Luna (lilla-beige neutro). Di Neve ho già parlato tempo addietro, ma tanto immagino che la conosciate tutte e quindi non è il caso di divagare. Ecco i due nel loro splendore:



Ultimo ma non ultimo, colui che mi serve a uniformare la palpebra ma che uso spesso anche da solo perchè è discreto, invisibile ma c'è è Brule di MAC, un beige satinato dal sottotono caldo, che sta bene sia come illuminante che come base per make up più elaborati:


Ciao ragazzee!!

2 commenti:

Unknown ha detto...

Bello l'ombretto di maybelline!!! Da me quella marca la vendono i cinesi...ARGHHH!! L'altro giorno sono andata a prendere i celeberrimi ombretti cremosi di Astra e li ho visti...
Aspetto recensione!!!
Bacio
Eleonora

La Teresina ha detto...

anche da me la vendono i cinesi, non so perchè!!! forse perchè costa poco, ma è italiana e mi son sempre trovata bene! gli ombretti cremosi sono una bomba!!

Posta un commento

What do you think?

 

LA TERESINA'S CORNER Template by Ipietoon Blogger Template | Gadget Review